Webdistilled è un software pensato per l’analisi semantica delle conversazioni online che permette di monitorare ogni aspetto di una social media strategy e della reputazione sul web di un marchio, di un prodotto o di un servizio. Un unico tool che consente di attivare un sistema completo di social media monitoring e accedere a una gestione innovativa della brand reputation.
Di seguito un breve (ma denso) glossario di parole utili per orientarsi nell’intricato mondo dell’analisi delle conversazioni online.

Clip

Clip è il nome che viene usato per identificare un generico contenuto pubblicato in Rete e che viene acquisito dal flusso Webdistilled. Una clip può essere un articolo di giornale, un post su un blog o su un forum, un aggiornamento di stato su Facebook, un commento a una notizia o un Tweet.

Monitoraggio

È il processo di analisi, selezione e annotazione delle clip che permette di estrarre dal flusso Webdistilled le sole le clip rilevanti per un determinato progetto.

Target

Con target si indica genericamente una persona, marchio, prodotto, organizzazione o argomento che è rilevante per il monitoraggio.

Sentiment

È la misura del tono (positivo, neutro o negativo) espresso in una clip rispetto ai target del monitoraggio.

Relevance

La relevance (in italiano rilevanza) è la misura di quanto una clip è attinente ai target del monitoraggio. Più la clip parla dei temi e dei soggetti di interesse del monitoraggio e maggiore sarà la sua rilevanza. Per semplicità la rilevanza viene codificata in tre classi: Mention, Relevant e Dedicated (in ordine crescente di importanza).

API

API, o Application Programming Interface, sono le interfacce applicative che permettono a sistemi e applicazioni esterne di accedere ai servizi e ai dati Webdistilled.